Finale Nazionale U13M 3x3 - 2017

Svolgimento

SOCIETA' PARTECIPANTI e FORMULA DI SVOLGIMENTO
Alla Finale Nazionale parteciperanno 28 squadre:
  • la prima classificata di tutte le 21 Regioni;
    le seconde classificate delle seguenti regioni posizionatesi ai primi sette posti nella finale nazionale 2015/2016: TOSCANA - LIGURIA – PUGLIA – TRENTINO – VENETO – PIEMONTE - LOMBARDIA.
 
Per l’eventuale sostituzione di squadre aventi diritto che comunicano la loro rinuncia in tempo utile, si procederà a ripescare in ordine prioritario le squadre seconde classificate delle Fasi Regionali delle seguenti regioni:
  • Regione della squadra che ha comunicato la rinuncia;
    Regione che organizza la Finale Nazionale;
    a seguire dalla 8^ posizione della classifica della Finale Nazionale Under 13/M 3vs3 2015/2016
 
In ogni caso una Regione non potrà essere rappresentata da più di 2 squadre.
 
E’ previsto l’impegno della FIPAV a coprire le spese di vitto e alloggio delle società partecipanti.
L’arrivo presso la sede di gioco è previsto per il giovedì sera.
 
Formula e periodo di svolgimento
Vedi Formula di seguito riportata.
 
Classifica Finale
La classifica finale sarà determinata dalle Finali previste dal 1° al 28° posto; la società vincente l Finale 1° e 2° posto si aggiudica il Titolo di Campione d’Italia Under 13 Maschile (3vs3) 2016/2017.
 
LIMITI DI ETA'
Possono partecipare gli atleti nati negli anni dal 2004 al 2006.
 
ALTEZZA DELLA RETE
Metri 2,05.
 
NOTE TECNICHE
Composizione delle Squadre
Le squadre devono essere composte da un minimo di 4 giocatori ad un massimo di 5 giocatori (non variabili per tutta la durata della manifestazione trattandosi di fase a concentramento), tutti coinvolti nel gioco con il sistema del cambio ad ogni rotazione del servizio (3 in campo con rotazione obbligatoria al servizio)
Non possono partecipare alle gare squadre composte da soli 3 atleti.
 
Pertanto nel caso una squadra, a seguito di infortunio, resti con soli 3 atleti, la gara non potrà continuare e la squadra in difetto sarà dichiarata incompleta e il set in corso e gli eventuali set successivi saranno omologati a favore dell’altra squadra; ovviamente la squadra dichiarata incompleta manterrà comunque eventuali set e punti acquisiti sino a quel momento.
Esempio: gara A contro B; sul punteggio di 2 set a 0 (15-10 - 15-11) e 8 a 7 nel terzo set, la squadra A resta incompleta; a quel punto la gara viene interrotta e viene omologata con il risultato di 2 a 1 a favore della squadra A con i parziali di 15-10 15-11 8-15) e in classifica la squadra A prende 3 punti (2 set vinti+la vittoria) e la squadra B prende 1 punto (set vinto).
 
PALLONI DI GIOCO
Il Comitato Organizzatore metterà a disposizione i palloni MIKASA MVA123SL necessari per la disputa delle gare; per il riscaldamento pre-gara dovranno provvedere le società in proprio.
 
REGOLAMENTO
 
Rotazione obbligatoria, cambio in battuta con il giocatore che in quel momento è fuori, se sono due si alterneranno obbligatoriamente;
il giocatore che ha eseguito il servizio, nella stessa azione, può attaccare ma non può andare a murare; nell'azione successiva in fase di ricezione, il giocatore che precedentemente ha eseguito il servizio, può essere schierato liberamente in qualsiasi zona di ricezione, può attaccare e murare, non esistono falli di posizione
Il servizio potrà esser eseguito con tecnica libera;
Non verrà sanzionato il fallo di doppia;
Il campo è suddiviso in 3 zone;
Time Out tecnico a 8 punti;
Si giocheranno comunque 3 set a 15 punti; nel caso di punteggio di 14 a 14 il set si concluderà comunque a 15 punti;
Nel terzo set si effettua il cambio campo ad 8 punti e dopo il cambio del campo si effettua il Time Out tecnico;
Il punteggio per la classifica verrà assegnato con:
1 punto per ogni set vinto;
 
Ulteriore punto per la vittoria.
Nei turni ad eliminazione diretta le gare si disputano con la formula di due set vinti su 3 e quindi sul punteggio di 2-0 o 0-2 il terzo set non sarà disputato;
Per quanto non contemplato vale il regolamento FIPAV.
Struttura del  campo/i di gioco
Dimensioni del campo: 6x6
Altezza della rete : mt.2,05
Struttura, consigliabile , dei campi:
 
 













ALLENATORI
Ogni società dovrà presentare un tecnico, di ogni ordine e grado, regolarmente vincolato a titolo gratuito ed inserito nel documento ufficiale CAMP 3.
 
ATTREZZATURE DEL CAMPO
Rete completa di astine.
 
REFERTO DI GARA
Si utilizza l’apposito modello redatto per questo campionato.
 
RECLAMI
Non sono ammessi reclami in alcuna fase.
 
DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE DA PARTE DELLE SOCIETÀ
 
Elenco partecipanti alle gare (modulo CAMP 3)
Per le Finali Nazionali si deve consegnare alla Commissione Esecutiva in Campo in sede di Riunione Tecnica, il modulo CAMP 3 insieme agli originali dei documenti di riconoscimento; si ricorda che l’elenco degli atleti/e non può essere modificato per tutta la durata della manifestazione, trattandosi di fase a concentramento.
L’elenco di tutti i propri tesserati che partecipano alla Finale (atleti, dirigente accompagnatore, allenatori, medico, fisioterapista, ecc.) completo dei numeri di maglia,  dei numeri di matricola, della data di nascita e degli estremi dei documenti di riconoscimento e di quanto altro richiesto, che deve essere OBBLIGATORIAMENE redatto direttamente dal Tesseramento on-line – Sezione “Elenco Atleti  Partecipanti” senza la possibilità di aggiungere a mano altri tesserati.
 
Le società che non presenteranno il modulo CAMP 3 redatto on-line oppure lo presenteranno con dei tesserati aggiunti a mano, oltre a dover presentare gli ulteriori documenti per dimostrare il loro tesseramento, incorreranno in una sanzione pecuniaria da parte della Commissione Esecutiva in Campo.
 
La Commissione Esecutiva in Campo e gli Arbitri provvederanno al controllo dei  documenti di cui sopra e al riconoscimento dei tesserati, oltre alle altre procedure previste dai vigenti Regolamenti.
 
CAMPI DI GARA
Saranno allestiti 8 campi presso Umbriafiere SpA (Pad. 8), piazza Moncada, 06083 Bastia Umbra (PG).
 
LOGISTICA
Tutte le delegazioni saranno alloggiate presso alberghi che saranno comunicati dal Comitato Organizzatore direttamente alle società partecipanti.
 
Le spese di vitto e alloggio (extra esclusi) per tutte le squadre (max 7 persone: 5 atleti – un allenatore – un dirigente) sono a totale carico del Comitato Organizzatore.
Nel caso il numero degli atleti fosse 4, l'ospitalità per l’allenatore ed il dirigente resta in numero invariato.
La pensione prevede la prima colazione, pranzo, cena e l’acqua ai pasti; tutti gli extra dovranno essere saldati al momento della partenza.
La sistemazione è prevista per ciascuna delegazione (1 doppia e 1 tripla per gli atleti oppure possono essere anche tutti insieme in una camera e 1 doppia per il tecnico e il dirigente).
Le società che intendessero far soggiornare persone extra-delegazione o che avranno in programma di giungere nella sede della Finale il giorno prima, dovranno contattare il Comitato Regionale Organizzatore, che ha previsto pacchetti convenzionati con gli alberghi della zona.
L'ospitalità della squadrepartecipanti per la Finale Under 13M (3x3),a carico dell'organizzazione , decorre dalla cena di giovedì 25 maggio al pranzo di domenica 28 maggio.
 
 
   
Le spese di viaggio sono a carico delle società partecipanti.
 
TRASPORTI
Il Comitato Organizzatore provvederà, se richiesto, al trasporto dalla stazione di Santa Maria degli Angeli oppure all’Aeroporto Internazionale San Francesco di Assisi; inoltre  sarà predisposto dal Comitato Organizzatore il trasporto dall’albergo ai campi e viceversa, per quelle società che ne faranno richiesta (vedi questionario allegato).
 
RIUNIONE TECNICA
La Riunione Tecnica è prevista per le ore 21.00 di Giovedì 25 maggio 2017 presso l’Hotel Antonelli - Via Los Angeles 25, 06081 Santa Maria Degli Angeli.
Alla Riunione Tecnica parteciperanno il Capo delegazione e l'allenatore di ogni squadra, gli arbitri, la Commissione Esecutiva in Campo, il Consigliere Federale Referente e il Responsabile del Comitato Organizzatore; nella riunione, oltre ad illustrare tutti gli aspetti logistico-organizzativi già menzionati nel presente documento.
 
Si ricorda alle società partecipanti di portare alla Riunione Tecnica tutta la documentazione relativa alla propria Delegazione.
 
CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Al termine della finale 1°/2° posto verrà effettuata la premiazione a cui dovranno partecipare tutte le società partecipanti.